Tulu Anatolico

marrone, rosso

L’Anatolia, parte integrante della Turchia, è suddivisa dagli esperti in tre zone di produzione, l’Anatolia sud-occidentale, centrale e orientale. In queste aree geografiche vengono prodotti tappeti molto raffinati e annodati con un altissimo livello qualitativo, a testimonianza di una tradizione con radici lontanissime: già Marco Polo, nel 1271, si rese conto della straordinaria abilità degli annodatori turchi, scrivendo: «Quivi si fanno li sovrani tappeti del mondo, e i più begli». I tappeti anatolici si distinguono per la loro grande varietà cromatica. Oltre che numerosi, i colori accentuati dalla particolare sfericità della lana sono in genere pieni, brillanti, caldi e morbidi. In generale si nota la presenza di molte cromie rare nelle produzioni di altri paesi come il giallo, il verde, il viola e l’arancione. Il bianco compare di rado come colore dominante e viene in genere usato per puntualizzare i contrasti ed amalgamare le campiture di altri colori.
Codice articolo
28133
Dimensione
109 x 185 cm
Epoca
1950 ca.
Forma
rettangolare
Materiale
100% lana
Tecnica
tappeto annodato a mano